Pochi sono i paesi rimasti al mondo dove la natura, la gente, il clima e la fauna contribuiscono a creare una terra d’incanto. Ancor meno quelli dove la politica non limita o preclude del tutto viaggiare. Il Kenya ha questa fortuna. Dalla costa tropicale dell’Oceano indiano agli altipiani, dalla valle del Rift al laghi, si incontra un affascinante miscuglio di tribù e di razze in un paese quasi sempre ancora intatto. Ultimo dei tre paesi dell’Africa orientale a conseguire l’indipendenza, il Kenya è senza dubbio il primo per progresso e prosperità. I suoi 582.644 chilometri quadrati di bellezze naturali giustificano in pieno il posto d’onore che occupa tra le mete del turismo internazionale. Lo spettacolo degli animali in libertà è senz’altro l’apogeo di quasi tutte le vacanze in Kenya. La flora e la fauna sono decisamente l’aspetto più spettacolare ed entusiasmante di una vacanza in Kenya, e non si può recarsi in questo paese senza provare l’esperienza di un safari, alla visita dei parchi e delle riserve faunistiche più belle e famose di tutto il mondo! Il programma del safari progettato vi consentirà di vivere emozioni davvero uniche, vi permetterà di esplorare, scoprire e ammirare il Kenya e i suoi meravigliosi parchi, le sue atmosfere e i suoi paesaggi sconfinati, i suoi popoli e le sue realtà


1° GIORNO: Italia/Mombasa
Partenza dall’Italia con volo di linea in direzione Mombasa. Cena e pernottamento a bordo.


2° GIORNO: Mombasa/Tsavo Est
Arrivo all’aeroporto di Mombasa e disbrigo delle formalità di sbarco. Incontro con la guida. Partenza direttamente per il Parco Nazionale dello Tsavo Est, attraversando i villaggi della tribù dei Giriama. Il safari si svolgerà fino a pranzo, che si terrà al Voi Safari Lodge (o similare). Il secondo safari viene effettuato fino all'ora del tramonto. Cena e pernottamento al lodge.

Il Parco dello Tsavo Est è principalmente pianeggiante, con grandi aree di savana attraversate dal fiume Galana, ma il rilievo principale è l'altopiano di Yatta, che con i suoi 190 km di lunghezza rappresenta la più grande superficie lavica del mondo; è stato creato dall'attività del vulcano Ol Doinyo Sabuk. Fra le numerosissime specie endemiche africane ospitate dal parco si possono citare sciacalli, babbuini gialli, dik-dik, ghepardi, licaoni, ghiri africani, elefanti, giraffe, lepri africane, impala, leopardi, leoni, serval, antilopi d'acqua e zebre di Grévy. Si possono facilmente vedere branchi di elefanti rossi, immense mandrie di bufali, oppure rinoceronti neri che si dissetano lungo il fiume Galana. Improvvisamente il mondo meraviglioso della savana vi avvolgerà, pieno di profumi e colori, e soprattutto di animali. Il film “Spiriti nelle tenebre” è stato girato in questo parco.


3° GIORNO: Tsavo Est/Tsavo Ovest
Safari alle prime luci dell'alba, l'ora migliore per incontrare i felini. Si rientra al lodge per la colazione, e si procede alla volta del Parco Nazionale dello Tsavo Ovest, sicuramente molto diverso nel paesaggio dallo Tsavo Est, e particolarmente famoso perché vi si trova il santuario del rinoceronte nero, protetto in questo modo dall’estinzione. Si arriva al Severin Safari Camp (o similare) all'ora di pranzo. Il safari riprende nel pomeriggio fino al tramonto. Cena e pernottamento al campo.

Lo Tsavo ovest è più montagnoso e umido, con pianure alluvionali e un lago, il Jipe. L'immenso Parco Naturale di Tsavo (Est e Ovest) è probabilmente il più esteso parco di tutto il mondo, coprendo una superficie di quasi 21.000 km quadrati. E' diviso in due, dalla strada nazionale che da Mombasa conduce a Nairobi e le due parti vengono chiamate East Tsavo, più piccolo, e West Tsavo, immenso territorio che arriva al confine con la Tanzania e da cui nei giorni limpidi si può godere della vista del Kilimanjaro.


4° GIORNO: Tsavo Ovest/Amboseli
Dopo la colazione si parte per il Parco Nazionale di Amboseli, dove si giungerà all'ora del pranzo, che si terrà al Amboseli Sopa Lodge (o similare). Il parco Nazionale dell’Amboseli ha una superficie di 400 km quadrati, e all’interno è facile avvicinare i grandi mammiferi africani, quali leoni, elefanti, bufali, ippopotami…. Safari dal pomeriggio fino al momento del tramonto. Cena e pernottamento al lodge.


5° GIORNO: Amboseli
L'intera giornata è trascorsa all'interno del parco, per visitare gli angoli più belli. Pranzo, cena e pernottamento al lodge.

Il Parco di Amboseli, è il territorio della leggendaria tribù dei Masai, ed è molto famoso per la straordinaria varietà di grandi animali: leoni, leopardi, elefanti, bufali, ippopotami, per indicarne solo alcuni. La riserva è soprannominata appunto la "terra dei giganti" e i suoi 1.300 elefanti lo confermano appieno, visto che probabilmente in nessun'altra parte dell'Africa si può trovare una concentrazione di simili dimensioni. Il gigante più grande e famoso, però, è il monte Kilimanjaro, che con i suoi 5.895 metri fa da cornice al confine sud del parco ed è anche la cima più alta dell'Africa. E’ qui nell’Amboseli, dove è stato girato il film tratto dal romanzo di Hemingway “Le nevi del Kilimanjaro”.


6° GIORNO: Amboseli/Lago Nakuru
Safari alle prime luci dell'alba, si rientra al lodge per la colazione, e si procede alla volta del Parco del Lago Nakuru, con sosta per il pranzo a Nairobi. Si prosegue per il Parco del Lago Nakuru e si giunge nel pomeriggio al Lake Nakuru Lodge (o similare).

Sulle acque del lago Nakuru, giganteschi stormi di fenicotteri danno vita a uno spettacolo di una bellezza indescrivibile……questo parco è famoso per i rarissimi rinoceronti bianchi. Vero paradiso per gli amanti del bird-watching con oltre 450 specie diverse, si estende per un`area di 190 kmq. Al suo interno si trova un lago montano dove vive una numerosa colonia di fenicotteri. La fauna presente è molto varia.


7° GIORNO: Lago Nakuru/Masai Mara
Safari all’alba. Si rientra al lodge per la colazione e si prosegue alla volta della Riserva del Masai Mara. La riserva del Masai Mara è sicuramente uno spettacolo fantastico, dove i colori della savana vi avvolgeranno e dove avvistare i grandi felini, in particolar modo i leoni, è particolarmente frequente ed emozionante. Il pranzo è al sacco. Si giunge nel pomeriggio nella riserva e si effettua un safari fotografico fino al tardo pomeriggio. Si arriva al Siana Springs Intrepids Camp (o similare). Cena e pernottamento.


8° GIORNO: Masai Mara
Safari suggestivo alle prime luci dell'alba e colazione. Oggi l'intera giornata sarà dedicata alla visita degli angoli diversi della riserva, con pranzo al sacco. Cena e pernottamento allo stesso campo.

Il Masai Mara è il parco safari più famoso del Kenya e forse dell'intero continente africano. Tutti dovrebbero avere la possibilità di mettere piede nel Masai Mara: le sue colline ricoperte da soffici prati, il fiume Mara pieno di ippopotami e la sua varietà di flora e di fauna, ti proietteranno nel tipico ambiente safari, un paesaggio che avrai già sicuramente ammirato in foto o in televisione. Ogni anno questa zona è teatro della grande migrazione degli gnu, quando un milione di esemplari si spostano tutti insieme alla ricerca di nuovi pascoli, ed i grandi predatori cacciano con maggior possibilità di successo. Lo spettacolo della caccia dei felini vale di per sé il viaggio.
Ma questa è anche la terra della tribù Masai, fatta da persone molto indipendenti che ancora oggi credono nelle tradizioni della loro terra e si considerano parte integrante del paesaggio che li circonda. Sono una tribù nomade che in passato era molto temuta per l'indole guerriera che la caratterizzava e che contribuì attivamente all'indipendenza del Kenya.


9° GIORNO: Masai Mara/Nairobi/Mombasa/Italia
Colazione e partenza per il safari all’interno della riserva, procedendo verso Nairobi, dove si arriva per ora di pranzo. Volo aereo per Mombasa. Collegamento con volo internazionale per l’Italia. Cena e pernottamento a bordo.


10° GIORNO: Italia
Arrivo in Italia e fine del programma.


IL PROGRAMMA INCLUDE:
Safari in pulmino 4x4 a VOI riservato; pensione completa; guida parlante inglese; sistemazione in camera doppia; voli interni come specificato nell’itinerario; escursioni e attività come specificato nell’itinerario; assistenza in loco.

IL PROGRAMMA NON INCLUDE:
Volo internazionale dall’Italia (da conteggiarsi separatamente); bevande; mance; visti di ingresso; assicurazione annullamento; tutto quanto non espressamente specificato alla voce: “Il programma include”.